Bonus Inps di 600 euro agenti di commercio, la decisione finale

Bonus Inps di 600 euro agenti di commercio: il Ministero dell’Economia dopo una serie di smentite ha confermato che il bonus inps di 600 euro può essere ottenuto anche dagli agenti di commercio. Continua a leggere

Freedom of Information act: che cos’è e a chi si rivolge?

Freedom of information act, anche detto FOIA è una normativa che è stata introdotta con il decreto legislativo n.97 del 2016.

Rientra nel lungo processo di riforma della pubblica amministrazione avviato con la legge 7 agosto del 2018 n.124.

In cosa consiste?

Si concede a tutti i civili di accedere alla documentazione posseduta dalla pubblica amministrazione, qualora non si ponga in pericolo un qualche interesse pubblico o privato così come indicato dalla legge.

Tale diritto di accesso alla conoscenza viene riconosciuto come fondamentale, e si basa sulla tutela dell’interesse di tutti i soggetti civili: spetta alle amministrazioni dunque, il compito di dare priorità, li dove non vi siano ostacoli previsti dalla legge, alla conoscenza e all’accesso di tutte le informazioni della pubblica amministrazione.

Chi sono i diretti interessati di questa normativa?

  • Giornalisti in primis, al fine di appurare le proprie informazioni sulla base di indagini reali
  • Organizzazioni non governative, per indagini statistiche o di settore
  • Imprese per analisi di mercato o studio di bandi e appalti pubblici
  • Cittadini Italiani o stranieri, per interesse collettivo o privato

La norma ha di fatto come obiettivo rendere il più trasparente possibile il rapporto tra istituzioni e società civile, scoraggiando il fenomeno delle fake news e incoraggiando di più l’attivismo politico e la partecipazione alla res publica.

Ma in cosa differisce rispetto al diritto di accesso procedimentale e dall’accesso civico semplice?

In relazione al diritto di accesso procedimentale regolato dalla legge n.241/1990 la normativa Freedom of Information Act, garantisce di poter richiedere alla pubblica amministrazione dati e documenti senza dimostrare il motivo oggettivo della richiesta. Senza avere esplicito interesse in merito.

In relazione invece al diritto di accesso “semplice”, regolato dal decreto  legislativo n.33/2013 , questo, rispetto al FOIA consente l’accesso alle sole informazioni citate nel medesimo decreto legislativo su citato.


RESTA AGGIORNATO CON BETA IMPRESE!

Guarda la nostra offerta formativa

Orario di lavoro: il datore di lavoro ha l’obbligo di registrare gli straordinari

La Corte di Giustizia UE ha stabilito per i datori di lavoro delle aziende operanti negli Stati membri l’obbligo di dotarsi di un sistema di registrazione oggettivo dell’orario di lavoro dei dipendenti.

Settore Costruzioni: a febbraio un tavolo unificato per arginare la crisi

Fissato per l’inizio di febbraio un tavolo con sindacati e associazioni per confrontare le proposte sul settore edile.

Nuovo Bando ISI: 370 milioni di euro alle imprese per investimenti e sicurezza

E’ stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il Bando ISI 2018: al centro i progetti di investimenti in sicurezza del lavoro e acquisto macchinari.

Società tra professionisti: l’Agenzia delle Entrate chiarisce i dubbi sul reddito