Il Corso nello Specifico

Durata: 5 ore

ECM: 5

ID Accreditamento: 333166

Docente: Dott. Stefano Papa

Introduzione al corso

Il corso, in un’ottica di sostenibilità etica dei trattamenti sanitari, si propone di trasferire ai discenti gli strumenti necessari al fine di gestire conformemente alla normativa in materia di protezione dei dati personali i documenti sottesi alla cartella clinica: dalle interazioni tra i soggetti coinvolti, dentro e fuori le strutture sanitarie di riferimento, alle peculiarità delle attività coinvolte, frammentate in una travagliata opera legislativa. Il discente, tramite la modalità di fruizione in e-learning, potrà frequentare il corso gestendo in autonomia il proprio tempo, scegliendo liberamente se seguire il corso da casa o dal luogo di lavoro, pertanto avendo la possibilità di interrompere e riprendere la frequenza del corso in qualsiasi momento.

Al termine del corso, il discente sarà in grado di gestire e – eventualmente – supportare il/i responsabile/i della protezione dei dati personali (in lingua inglese, c.d. DPO) di riferimento nel gestire in modo efficiente – dal punto di vista della normativa in materia di protezione dei dati personali – quanto attiene all’apertura, all’alimentazione ed alla chiusura delle cartelle cliniche, indipendentemente dalla loro natura (cartacea e/o elettronica).

Obiettivi

In generale, il corso è finalizzato all’acquisizione ed al mantenimento di una compliance giuridica in ambito di gestione delle cartelle cliniche, indipendentemente dalla natura dell’ente sanitario (professionista sanitario o struttura sanitaria) coinvolto.
La fruizione del corso offre al discente non solo gli strumenti che gli consentiranno di strutturare l’approccio a tale documentazione sanitaria, ma anche quelli volti ad un’efficiente comunicazione con i colleghi, problematica principale analizzata.
In particolare, il corso è finalizzato a:

  • comprendere l’entità e le relazioni tra i soggetti coinvolti sulla base della loro natura pubblica o privata;

  • comprendere l’entità e le relazioni tra i soggetti coinvolti sulla base della loro natura professionale;

  • comprendere gli obblighi fondamentali in materia di protezione dei dati personali a cui l’ente sanitario soggiace;

  • comprendere, in generale, gli obblighi in ambito di gestione della cartella clinica e dell’attinente documentazione sanitaria a cui l’ente sanitario soggiace;

  • comprendere, in particolare, gli obblighi in ambito di gestione di referti e reperti a cui l’ente sanitario soggiace;

  • comprendere, in particolare, gli obblighi in ambito di gestione dei consensi (sanitari) informati a cui l’ente sanitari soggiace;

  • comprendere le implicazioni specialistiche di alcuni ambiti particolari.

Destinatari

Medici chirurghi, odontoiatri, psicologi, infermieri, ostetrici, fisioterapisti e tecnici audio-metristi.

Programma

Al fine di comprendere l’importanza di una serena collaborazione con colleghi ed altri professionisti sanitari, nonché tra struttura sanitarie curanti – anche in epoche distinte – il medesimo paziente, il programma esordisce illustrando l’entità in ottica evolutiva dei titolari del trattamento in campo, dagli enti ospedalieri del 1968 alle unità sanitarie locali costituite in aziende del 1992, nonché dai medici chirurghi ai tecnici audio-metristi.

Non a caso, è fondamentale per il bene di ogni paziente – come peraltro i rispettivi codici deontologici storicamente riconoscono – che i vari con-titolari del trattamento curanti interagiscano celermente nella trasmissione di dati personali, anche appartenenti a categorie particolari (a titolo esemplificativo, di dati personali relativi alla salute), al fine di tutelare l’integrità psichica e fisica dello stesso, riconosciuta come diritto fondamentale, ma – al tempo stesso – interagiscano limitatamente a quanto strettamente necessario, al fine di tutelare la riservatezza del medesimo, riconosciuta come libertà fondamentale: un dialogo necessariamente frenetico, che pone rischi notevoli proprio per il suddetto paziente.

Ogni professionista sanitario ed ogni struttura sanitaria devono essere coscienti della loro responsabilità in materia, cristallizzata nella necessità della c.d. accountability, soprattutto con riferimento alle insidie degli inevitabili contatti con i colleghi, laddove la zona bianca del segreto professionale sfuma nel grigio a beneficio del paziente.
Successivamente, il corso prosegue con l’approfondimento degli strumenti che ogni titolare del trattamento sanitario è tenuto a porre in atto nel momento in cui gestisce una cartella clinica, dalla determinazione di un’idonea base giuridica alla tempestiva consegna di un’accurata informativa.

In tale sede, si concentra l’attenzione anche verso la sparuta normativa tecnica di riferimento, con particolare riferimento a quanto più specificamente legiferato in ambito – da un lato – di scheda di dimissione ospedaliera (c.d. SDO) e – dall’altro – di referti e reperti, di cui è fondamentale conoscere, tra gli altri:

  • le indicazioni generali in merito alle misure tecniche ed organizzative da adottare;

  • le indicazioni particolari in merito alle basi giuridiche da utilizzare;

  • le indicazioni particolari in merito ai destinatari da contattare;

  • le indicazioni particolari in merito ai periodi di conservazione da osservare.

In aggiunta, si analizza la recente puntuale normativa attinente al consenso (sanitario) informato, fino alla dichiarazione anticipata di trattamento sanitario (la c.d. DAT), alla luce delle importanti implicazioni sia – in generale – sull’assetto conformativo dell’ente sanitario sia – in particolare – sulla corretta manipolazione delle cartelle cliniche, di cui i sottesi documenti dimostrativi costituiscono un contenuto essenziale.

Infine, si esaminano alcuni ambiti particolari, quali quello dei detenuti e degli internati e quello dei soggetti fisici ottenenti accesso alla procreazione medicalmente assistita (c.d. PMA), al fine di cogliere ulteriori spunti specialistici in merito.

Il corso si suddivide nelle seguenti parti:

1- I soggetti coinvolti:

  • Introduzione

  • Natura pubblica

  • Natura privata

  • Natura professionale

2- Le attività coinvolte:

  • Introduzione

  • Incombenze generali

  • Incombenze speciali

  • Referti e reperti

  • Consensi informati

  • Ambiti particolari

Docente

Dott. Stefano Papa – Giurista specializzato in protezione dei dati personali > Vedi il curriculum vitae

Laureato in “Scienze dell’amministrazione pubblica e privata – Public law” con voto di 110 e lode presso
l’Università degli Studi di Macerata con tesi di laurea in economia dei contratti, dal titolo “L’efficienza negli enti pubblici territoriali: i sistemi incentivanti”. Tra gli altri, docente presso i corsi di formazione (anche) in materia di protezione dei dati personali, accreditati presso gli Ordini professionali competenti, erogati da Form & Lex, con focus sulle problematiche relative al trattamento di categorie particolari di dati personali nello svolgimento dell’ordinaria attività professionale di stampo giuridico-civile e/o giuridico-fiscale; docente presso i corsi di formazione (anche) in materia di protezione dei dati personali erogati da Academy immobiliare, con focus sulle problematiche relative al trattamento di dati personali relativi a terzi nello svolgimento dell’ordinaria attività professionale di stampo immobiliare; docente presso i corsi di formazione (anche) in materia di protezione dei dati personali, accreditati presso i Fondi interprofessionali competenti, erogati da C.A.T. A.SVI.COM., con focus sulle problematiche relative al trattamento di dati personali relativi al personale implicante il c.d. controllo a distanza dei lavoratori; docente presso i corsi di formazione in materia di protezione dei dati personali, accreditati presso la regione Emilia Romagna, erogati da Fondazione Valmarecchia e da Figli del mondo, con focus sulle problematiche relative all’evoluzione del trattamento di dati personali nel passaggio dal commercio di prossimità al commercio a distanza (c.d. commercio elettronico).

Più informazioni?

Chiamaci al numero +39 0545.900600 o compila il modulo sotto riportato: un consulente sarà a tua disposizione entro un minuto!

Ci sono dei campi complitati erroneamente. Si prega di verificare.
La tua richiesta è stata inviata!

* campi obbligatori

  

Designed by: Softweb srl